A Rieti un dono speciale per i ragazzi del CAT

Il Collegio Provinciale dei Geometri di Rieti ha rinnovato anche quest’anno una iniziativa che fa ormai parte della sua tradizione, e alla quale gli stessi rappresentanti dell’Organizzazione di Categoria tengono molto. Protagonisti gli studenti del 1° anno dell’indirizzo Costruzione, Ambiente e Territorio dell’Istituto reatino “Ugo Cianciarelli”, nell’ambito di un impegno che ha ricevuto il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati e finalizzato a dare valore e significato alla “scuola digitale”

Si tratta della consegna di un tablet ad ognuno dei giovani allievi: un valido strumento per aiutarli nello svolgimento dei successivi anni scolastici, ma al contempo il simbolo di una professionalità, quella del geometra, sempre più incentrata sull’utilizzo della tecnologia. La messa a disposizione dei device  è avvenuta, nella sede dell’IT CAT “Cianciarelli”, da parte del Presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Rieti Carlo Papi e del Consigliere nazionale CNGeGL Marco Nardini, alla presenza dei geometri Tiziana Fabrizi, Valter Sartori e Alessio Piermarini, Consiglieri  del Collegio provinciale di Rieti, e del Dirigente scolastico Stefania Santarelli.

All’evento hanno preso parte, come ogni anno, docenti, alunni e genitori, ha il duplice obiettivo di illustrare ai futuri geometri il corso di studi appena iniziato ma soprattutto di ribadire il diretto coinvolgimento del Consiglio dei Geometri del territorio durante tutto il percorso scolastico e formativo degli studenti che hanno scelto l’Istituto CAT. Un percorso durante il quale la presenza dei Geometri del territorio accanto alla scuola sarà costante e si incentrerà, dopo questa prima conoscenza, in una lunga ed interessante serie di esperienze, tra le quali l’alternanza scuola-lavoro, attraverso le quali il Collegio accompagnerà e guiderà i ragazzi per i prossimi 5 anni.

“In questo progetto – dichiara il Presidente del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Rieti Carlo Papi -, che completa la collaborazione con l’I.T.C. Geometri “Ugo Ciancarelli”, sono intervenuti il Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati e la Cassa Italiana Previdenza e Assistenza Geometri, sostenendo anche l’acquisto di una lavagna multimediale (LIM). L’impegno però, non si ferma alla semplice consegna dei tablet – conclude il Presidente Papi - ma prosegue per l’ “Alternanza Scuola-Lavoro”: in questo caso il Collegio di Rieti eroga 20 ore di formazione nelle varie materie professionali, come il rilievo topografico in ambito catastale, rilievo topografico e architettonico (laser scanner e drone), valutazione immobiliare e “codice delle valutazioni”, gestione di uno studio professionale, tutto grazie alla disponibilità dei colleghi geometri, coordinati dalla referente del Collegio per il progetto Georientiamoci Tiziana Fabrizi”.

Il Consigliere del CNGeGL Marco Nardini ha tenuto, infine, a sottolineare “come il tablet che il Collegio provinciale regala ai giovani studenti voglia essere ‘il simbolo di un ideale passaggio’ di consegne e conoscenze dai professionisti adulti a quelli che saranno i professionisti di domani, attraverso lo strumento di lavoro che meglio identifica oramai l’immagine e l’attitudine del geometra del futuro”.

Al più presto, si replicherà anche all' IT CAT “P. Bonfante” di Poggio Mirteto (Rieti), con un’altra prima classe di futuri geometri!

QUI la galleria fotografica

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Vuoi ricevere la nostra Newsletter?

Visita anche:


Progetto promosso da:


Fondazione Geometri Italiani